APRILIA: UNA SERATA NEL NOME DELLA PATRIA

Importante iniziativa in ricordo del Generale Menotti Garibaldi

 

Domenica 17 Luglio 2016, si è tenuta presso il Casale Garibaldi di Carano Garibaldi (Aprilia), una serata in onore del Gen. Menotti Garibaldi, in occasione del 150° anniversario della battaglia di Bezzecca (21 Luglio 1866), durante la quale il figlio dell’Eroe dei Due Mondi fu decorato di Medaglia d’Oro al Valor Militare.

IMG_5458

La manifestazione “Da Bezzecca a Carano”, organizzata dall’erede Costanza Ravizza Garibaldi, ha visto la partecipazione di un folto e qualificato pubblico nella straordinaria e magica cornice della tenuta che fu del Generale. Fu qui che, deposte le armi, Menotti volle intraprendere un’altra battaglia, quella del riscatto della terra, del lavoro, della bonifica. L’alba di quel grandioso progetto che fu fatto proprio dal Fascismo e si concluse nella più grande opera civile e sociale mai realizzata in Italia. In questo incantevole luogo al vento le bandiere d’Italia e degli Stati brasiliani ove combatterono le prime camicie rosse; sullo sfondo la storica bandiera di Trento irredenta, meta del Risorgimento, conquista della Prima Guerra Mondiale.

La serata è iniziata con la presentazione della storia della tenuta per poi procedere all’omaggio al Mausoleo del Gen. Menotti Garibaldi ivi presente. I convenuti, al termine della breve cerimonia, hanno recitato tutti insieme una preghiera per il grande patriota e per i suoi famigliari lì sepolti.

20160717_195026 (1)

La serata è continuata con la presentazione del volume “Una Patria, una Nazione, un Popolo. Il Risorgimento italiano dai moti per l’Unità alla Repubblica Sociale” del Dott. Pietro Cappellari. Il ricercatore nettunese ha illustrato ai presenti i valori alla base del Risorgimento, il suo significato preciso e le due parole che coronano quella grande esperienza storica: “missione” e “primato”. Una missione che il Popolo italiano deve avere e un primato che l’Italia deve esercitare nel mondo.

Infine, l’evento della giornata organizzato dal Dott. Marco Formato dell’Associazione “Scenari Armonici” di Parma: il monologo dell’attore Umberto Fabi sul Milite Ignoto.  Un monologo originale e toccante, che ha emozionato tutti i presenti per la struggente ed eroica storia del Soldato d’Italia, i cui resti riposano eternamente nel complesso monumentale del Vittoriano a Roma.

Al termine della cerimonia, tutti si sono alzati in piedi e sull’attenti hanno cantato in coro l’inno d’Italia.

IMG_5464.JPG

Una straordinaria serata nel nome dell’ideale della Patria, di quell’amore per la Patria che è alla base del nostro essere Popolo, del nostro essere Nazione. In nome di chi volle l’Italia Una, Libera, Indipendente. Un grido di allora che sia monito anche oggi, contro tutti coloro che in nome di folli ideali internazionalisti vogliono cancellare i confini d’Italia, la nostra identità nazionale, la nostra cultura, il nostro essere Italiani.

Claudio Cantelmo

Video dell’evento: https://www.youtube.com/watch?v=n64QX0TD9YU&feature=share

Info editoriali: Una Patria, una Nazione, un Popolo

Annunci